Fotografia di corpi e tatuaggi


Posted on marzo 13th, by Lisa Conti in BLOG, Portrait, THEMATIC TOPIC, Woman, Works 2014. No Comments

Fotografia di corpi e tatuaggi

A proposito di corpo e tatuaggi

Fotografia di corpi tatuati

Quando è uscito, ho letto a fatica il libro di Michele Serra “Gli sdraiati”. Parla di rapporti tra padri e figli, e di confronti generazionali. Di tutto il libro mi è rimasto impresso un paragrafo in cui si parla del tema dei tatuaggi, un interessante punto di vista che potrebbe far riflettere, e aiutare a cambiare le prospettive:

[quote]”Dice suo figlio che lei odia i tatuaggi
“Non è che li odio, è che quando uno invecchia e la pelle si rilascia, il tatuaggio non regge più, e collassa. E’ una moda che non considera l’azione del tempo. Non si può fare finta di rimanere forever young.”
La citazione rock gli piace. Mi sono accorto (i suoi occhi sono parlanti) che gli era piaciuto anche il verbo “collassare”. Pure se nella critica, o proprio attraverso la critica, si sente preso in considerazione. E la sua replica mi lascia di stucco.
“Anche gli affreschi, sa, e i dipinti a olio, i mosaici, persino le statue alla lunga si rovinano. E’ un arco di tempo diverso, molto più ampio, ma tutte le cose fatte dall’uomo sono destinate a deperire, e a sparire. Il tatuaggio è bello perchè muore insieme al corpo. L’opera e il corpo umano sono la stessa cosa. E non bisogna neanche scomodare i musei, basta la cremazione ad archiviare la pratica…”
Michele Serra – Gli sdraiati – 2013[/quote]

Foto di Lisa Conti e Renzo Bilenchi – Studio Fotografico PalestraDigitale

Studio fotografico #PalestraDigitale - Milano - Sesto San Giovanni - foto Lisa Conti #tatuaggi

Studio fotografico #PalestraDigitale - Milano - Sesto San Giovanni - foto Renzo Bilenchi #tatuaggi

Studio fotografico #PalestraDigitale - Milano - Sesto San Giovanni - foto Renzo Bilenchi #tatuaggi

Studio fotografico #PalestraDigitale - Milano - Sesto San Giovanni - foto Renzo Bilenchi #tatuaggi

Studio fotografico #PalestraDigitale - Milano - Sesto San Giovanni - foto Renzo Bilenchi #tatuaggi

Poi c’è anche chi rilegge il corpo da tatuare come supporto per l’arte contemporanea, e la pelle diventa spazio da trasformare. Questo fa ad esempio Lukas “Musa” Musil, artista di Praga di cui ho letto qualche giorno fa in questo articolo su BigodinoMusa si esprime attraverso segni astratti, intensi, molto grafici, addolciti a volte da improvvisi spruzzi di colore. […] Addirittura due corpi affiancati sono uniti virtualmente e visivamente da linee circolari, che creano con delicatezza un’unica entità, disegnano un legame.”

 Studio fotografico #PalestraDigitale - Milano - Sesto San Giovanni - foto Lisa Conti #tatuaggi #friends

Studio fotografico #PalestraDigitale - Milano - Sesto San Giovanni - foto Lisa Conti #tatuaggi

Studio fotografico #PalestraDigitale - Milano - Sesto San Giovanni - foto Lisa Conti #tatuaggi

Studio fotografico #PalestraDigitale - Milano - Sesto San Giovanni - foto Lisa Conti #tatuaggi

Studio fotografico #PalestraDigitale - Milano - Sesto San Giovanni - foto Renzo Bilenchi #tatuaggi

Studio fotografico #PalestraDigitale - Milano - Sesto San Giovanni - foto Lisa Conti #tatuaggi

Certo che poi la creatività spazia, oltre che per l’oggetto da tatuare anche per la parte del corpo su cui immortalare il disegno. In questo articolo ne sono elencati parecchi, più o meno banali, anche se decisamente discreti.

 Nelle foto: Martina Campanelli Boiano, Roberta Zirpoli, Maura Di Vietri, Michela Ceruti, Sharon Sala, Sonia Balzan, Gioia Ferrari, Valentina Berbotto, Elisabetta Bello, Gloria Ramaioli

Scritto da Lisa Conti

Lisa Conti

Mi chiamo Lisa Conti e sono una fotografa professionista: vivo di immagini e di immaginazioni. Piuttosto curiosa per natura, sono attenta al mondo femminile e alle dinamiche umane dei social. Credo che le immagini debbano avere un significato e servire a qualcosa, e sono convinta che uno scatto sia diverso da una fotografia.





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *